Aggiornato il: 20-10-2017
logo

Parti con dolci e vini cuneesi

(T.G.) Ancora una novità per il Caravaggio, l’aeroporto di Orio al Serio: all’interno dell’area “Italy Loves Food”, è stato inaugurato un nuovo spazio, dedicato in questo caso, alla promozione e alla valorizzazione turistica ed enogastronomica della Provincia di Cuneo.
Il progetto, di durata quadriennale, è costituito da uno spazio vetrina-vendita e punto informativo, all’interno del terminal partenze, nei pressi dei gate d’imbarco A9; A10; A11 e A 12, in piazzetta Ilario Testa: circa 100 metri quadri dove sono presenti prodotti che caratterizzano l’enogastronomia della provincia di Cuneo, dai grandi vini di Langa e Roero, ai prodotti dolciari, alle confetture e composte.
La Granda punta ad orizzonti lontani per la promozione delle sue eccellenze – afferma Ferruccio Dardanello presidente della Camera di Commercio di Cuneo – e sceglie come trampolino di lancio uno degli aeroporti più frequentati del nostro Paese, quello di Bergamo-Orio al Serio. Con questa iniziativa, in sinergia con gli altri enti coinvolti,  si è voluto superare la tradizionale promozione del territorio che ci vedeva vetrina nei singoli eventi. Il nuovo percorso è più articolato e impegnativo ed è in grado di mantenere costante nel tempo un richiamo.forte alla peculiarità della Granda. Le prospettive sono allettanti: se oggi questa presenza mira a consolidare la crescita del bostro settore turistico, in futuro potrebbe proiettare la Granda verso innovative collaborazioni con altri aeroporti nazionali ed europei“.
Antonella Parigi, assessore alla cultura e al turismo della Regione Piemonte, sottolinea come “con questa vetrina sarà possibile valorizzare, con numerosi turisti in transito, non solo i prodotti ma anche le numerose e importanti manifestazioni a essi dedicati. È un progetto di valore, che fa del patrimonio enogastronomico un mezzo privilegiato per la promozione turistica del territorio, grazie a un presidio stabile in uno dei principali aeroporti italiani“.
E Luigi Barbero, presidente di Turismo AlpMed, aggiunge ” l’obiettivo di questo modern concept è intercettare il maggior numero di persone con un’offerta attrattiva e di alta qualita. Si tratta di una vetrina privilegiata per la promozione delnostro territorio perché mira a trasformare i passeggeri in transito in opinion maker, consentendo alle nostre eccellenze di intraprendere un viaggio verso le destinazioni d’Europa servite dall’aeroporto di Bergamo“.


Comments are closed.