Segui il ritmo di Heiva I Tahiti

Un appuntamento piacevolmente insolito attende i visitatori ne Le Isole di Tahiti: si tratta della 137esima edizione di Heiva I Tahiti, che avrà luogo dal 27 giugno al 21 luglio e che coinvolgerà tutti i viaggiatori in un affascinante spettacolo di danza e canto, che renderà, nel meraviglioso scenario di Tahiti, l’esperienza di viaggio ancora più vivace e autentica.
Il paesaggio incantevole dell’isola e, in particolare, il leggendario palcoscenico di To’ata place, ospiteranno questa vera e propria gara di “creatività” che ebbe origine nel 1881.
Heiva I Tahiti celebra la cultura polinesiana con una competizione di danza e canto tradizionale che si svolge ogni anno, coinvolgendo numerosi artisti e spettatori.
Il festival, unico nel suo genere, prevede sia avvincenti spettacoli serali sia, durante il giorno, esibizioni dedicate al mondo delle arti e delle attività tradizionali, che mettono in mostra conoscenza e destrezza attraverso creazioni audaci e aggraziate. Heiva I Tahiti rappresenta un’occasione speciale per visitare quest’isola ed entrare in contatto con la sua vibrante cultura.
Ori Tahiti, la danza tradizionale, è un’espressione unica di uno degli aspetti più vivaci della cultura polinesiana e permette ai visitatori di lasciarsi coinvolgere dal contagioso ritmo di vita dell’isola.
Tahiti è la più grande de Le Isole di Tahiti ed è caratterizzata da un entroterra montuoso, circondato da valli mistiche. La destinazione è nota per la sua ospitalità e per l’atmosfera dolce e rilassata, che invita i visitatori a scoprire e beneficiare del fascino delle sue spiagge di sabbia scura nella costa orientale, spiagge di sabbia bianca in quella occidentale, usufruire della possibilità di fare immersioni, tentare le proprie abilità con la tavola in surf spot leggendari o per principianti, avvistare picchi montuosi e valli lussureggianti, oltre ovviamente a una passeggiata nello storico e colorato mercato di Papeete.
Per ulteriori informazioni e per il programma completo del festival è possibile visitare il sito: 
www.heiva.org