Tra i fiordi della Norvegia

In alcuni tratti della costa norvegese il mare penetra nell’entroterra abbracciando le montagne: l’acqua salata scorre fino a 150 chilometri verso l’interno, verso alte e scoscese pareti rocciose, dando vita al meraviglioso paesaggio dei fiordi, entrati di diritto nei Patrimoni dell’Umanità secondo Unesco.
Da sempre in Norvegia il modo più rapido di muoversi è l’acqua; un territorio così frastagliato rende lento e poco accessibile il trasporto via terra. Così, 130 anni fa, la compagnia mercantile Hurtigruten (rotta veloce), creò un sistema di navi postali, adibite a trasportare approvvigionamenti nelle regioni artiche. Merci ma anche persone: capaci di imbarcare fino a 800 passeggeri, mediamente hanno capacità di 500/600, distribuiti su 7/8 ponti.

Le navi Hurtigruten vennero concepite necessariamente maneggevoli, in grado di penetrare nei fiordi, capaci di attraccare in decine di porti seguendo orari prestabiliti, per essere riferimenti puntuali e affidabili per la popolazione. Seguono una rotta talmente bella che a un certo punto, al di là della sua utilità, si è pensato di declinarla anche per scopi turistici.
Le navi non sono spartane come si potrebbe immaginare: le cabine hanno arredi chiari in tipico stile nordico, essenziali ma confortevoli; la maggior cura è dedicata agli spazi comuni, perché cuore del viaggio è il poter ammirare continuamente la particolarità e la magnificenza del paesaggio naturale.
Anche la cucina è di ottima qualità: gli ingredienti sono freschissimi e “a fiordo zero”. Le Hurtigruten infatti non fanno cambusa, non stivano scorte, si riforniscono in tempo reale dei prodotti norvegesi, dai funghi ai frutti di bosco, e soprattutto di pesce.

Questo mare è pulito e pescoso, abbondano salmoni, halibut, merluzzi. Colazione e pranzo sono con ricchi buffet, la cena è servita al tavolo, ma sovente vengono organizzati “party on the deck” per far gustare alle persone gamberetti appena pescati.
Un aspetto interessante è che la crociera a bordo di Hurtigruten è modulabile: il viaggio completo dura 6 giorni, ma si può scegliere di navigare anche solo alcuni tratti, e abbinare tour sulla terraferma. Si naviga anche dotati di binocoli e ogni 4/5 ore ci si ferma, per scoprire le realtà locali.
Un’ulteriore valenza è la sostenibilità della flotta: delle 14 navi, compresi i vascelli di ultima generazione, dalla capacità di 250/300 persone, 3 sono già ibride; entro il 2021 tutti i traghetti e le navi in Norvegia dovranno essere a bassa emissione, alimentati con motori ibridi. E il futuro non lontano è di costruirle elettriche al 100%. I materiali sono norvegesi, così come gli equipaggi; inoltre, il cibo fresco e genuino, non importato e non congelato, favorisce lo sviluppo dell’economia locale. Dal 2018 è stata vietata la plastica a bordo, un anno in anticipo rispetto a quanto sta avvenendo in molte parti del mondo.

Un viaggio a bordo di Hurtigruten è un’esperienza molto diversa dalla classica crociera. Innanzitutto queste navi pubbliche, a differenza delle motonavi crocieristiche, possono penetrare nei fiordi e attraccare. Inoltre offrono 70 escursioni diverse e molto particolari; per esempio Sea Eagle Safari, nel fiordo Trollfjord sopra le isole Lofoten, durante il quale i viaggiatori saltano su un battello, pescano e lanciano i pesci alle aquile che li agguantano a un metro dal proprio naso.
Oppure ci sono le Eco Expedition nelle isole Svalbard, per sviluppare la consapevolezza degli effetti del surriscaldamento del pianeta.
Hurtigruten possono essere definite “navi della luce”: sino ad ottobre rincorrono il sole di mezzanotte, da ottobre ad aprile rivelano l’aurora boreale.

Il Diamante offre crociere con itinerari esclusivi che combinano la parte a terra. Fanno vivere i colori speciali del mare, dove non c’è inquinamento luminoso; consentono di scoprire la Norvegia nel modo più autentico ed emozionante. Di durata da 4 a 12 giorni, prevedono pensione completa: i costi, senza trasporti dall’Italia, partono da 1.690 euro.
Info:
www.qualitygroup.it/il-diamante
Quality Group è un gruppo di tour operator nato nel 1999 cui fanno capo 9 brand: Mistral Tour, Il Diamante, Brasil World, America World, Exotic Tour, Latitud Patagonia, Discover Australia, Europa World e Italyscape.  Ogni marchio è specializzato in un’area geografica del mondo, tutti accomunati dalla passione per il viaggio e dalla volontà di unire la qualità e la cura del prodotto al dinamismo di una grande realtà.
Info:
www.qualitygroup.it